“Let’s Go” di Antonietta De Lillo

“Diritti & Rovesci” è una sezione del TFF nata quest’anno e curata da Paolo Virzì, in cui troviamo il film Let’s Go di Antonietta De Lillo, in cui la regista de Il resto di niente racconta la storia di Luca Musella.

Luca è una persona che si dà molto da fare e per vivere lavora come fotografo e scrittore. Intraprende il percorso di fotografo all’età di vent’anni, lavorando come fotografo di scena, continua la sua carriera cimentandosi anche nel reportage, tanto che alcuni suoi scatti vengono utilizzati come copertine da “L’Espresso” e “The Economist”. Si definisce “un uomo da Mulino Bianco”, sposato e con tre figli.

Ma all’improvviso il lavoro inizia a scarseggiare e, cercando di rimanere a galla insieme alla sua famiglia, arriva ad investire i suoi risparmi in un’attività commerciale. Non ha fortuna, e questo azzardo è responsabile della separazione dalla moglie. Luca passa da una condizione medio-borghese ad una sottoproletaria. Senza arrendersi si muove da Napoli a Milano pensando di trovare subito lavoro. Così non è, quindi si cimenta in tanti piccoli lavoretti, vivendo con alcuni extracomunitari in cerca di fortuna.

let-s-go-film-2014

Questa è la storia che, in 55’, ci racconta Antonietta De Lillo, che conosce Luca da anni ed è stata testimone della sua “caduta”. La regista gli ha chiesto di scrivere a Luca una lettera ad una donna immaginaria raccontandole cosa gli è successo. E’ una lettera dolorosa nella quale molte persone, oggi disoccupate e in cerca di lavoro, potrebbero rispecchiarsi.

Share this!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.