“The Mend” di John Magary

Una commedia acida e spigolosa pronta a volgere nel dramma

Mat (Josh Lucas ) è un uomo inacidito, senza un apparente obiettivo nella vita. Dopo una lite con la sua compagna Andrea (Lucy Owen ), si ritrova a girovagare per le strade della città senza una meta. Nel frattempo il fratello di Mat, Alan ( Stephen Plunkett ) e la sua ragazza Farrah ( Mickey Sumner) hanno una discussione a seguito di un incontro sessuale sfortunato e intanto stanno preparando per una festa nel loro piccolo appartamento.

mend_a

Alan e Mat sono due fratelli molto diversi. Alla festa, Alan informa Mat che sta per partire con Farrah per una vacanza a Quebec , dove intende sposarla. Ma Alan tornerà sconfitto e affranto con largo anticipo, senza Farrah. Così i due fratelli vivono insieme nello stesso appartamento insieme alla compagna di Mat. Entrambi stanno vivendo un periodo difficile ma, mentre Alan sembra cercare di reagire, Mat si fa andare bene la vita così com’è, senza voler cambiare niente. Le situazioni che si vengono a creare sembrano sempre in procinto di scoppiare, di superare il limite. Ma non si arriva mai al dramma vero e proprio. Il regista John Magary mescola toni e climi differenti all’interno, momenti tesi e momenti pieni di ironia. A consacrare la buona riuscita del film è sicuramente la colonna sonora: jazz, rock, soul che si mescolano con grande maestria e che sottolineano i momenti più carichi di tensione.

Josh Lucas è sicuramente il fiore all’occhiello di questo film. Come racconta lo stesso regista prima della proiezione del 24 novembre al Cinema Massimo, è stato facile lavorare con un grande attore come lui, in quanto riusciva ad essere sempre pronto sulla scena e a non mostrare mai un segno di stanchezza.

 

 

Share this!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.