“A Bitter Story” di Francesca Bono

Chi l’avrebbe mai detto che in Piemonte, in due paesini ai piedi delle Alpi, vive una delle comunità cinesi più popolose d’Europa?

Il documentario di Francesca Bono mira a scoprire ed entrare in intimità con questa comunità, seguendo la vita scolastica e privata di alcuni adolescenti cinesi, nati in Cina ma da sempre in Italia.

L’indagine della regista si focalizza sui giovani (che costituiscono il 60% della popolazione scolastica della zona), attraverso uno studio attento e intimo delle emozioni individuali, intrecciando storie diverse e stimolando paragoni.

Lo stile è quello del documentario classico, che riesce a cogliere elementi interessanti, mostrando come la vita e le scelte di questi adolescenti siano segnate dalla necessità di doversi mantenere e dover aiutare economicamente le famiglie.

Il pregio del film è quello di entrare in contatto con una comunità vicina che però ignoriamo, attraverso un grande lavoro di montaggio in grado di raccontare una condizione giovanile peculiare eppure universale.

Share this!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.