Notte Horror TFF34

Dopo il successo dell’anno scorso, la Notte Horror torna al Torino Film Festival 2016. Tre film horror proiettati in fila a partire da mezzanotte fino alle prime luci dell’alba.
Grande attesa per l’evento, confermata dall’interminabile fila di persone davanti al cinema Massimo, e calorosissima accoglienza del pubblico che si fa sentire fin da subito con applausi ed acclamazioni per Emanuela Martini alla presentazione.

Davvero azzeccata la scelta dei tre titoli in proiezione; apre le danze Sam Was Here di Christophe Deroo, vero gioiello dell’horror di soli 78 minuti che unisce distopico e psicologico. Prosegue The Return of the Living Dead, esilarante cult americano di Dan O’Bannon del 1985 che alleggerisce i toni tra zombie e gruppi punk. Chiude Sadako V Kayako Koji Shiraishi, dove si scontrano le due entità maligne giapponesi più celebri (The Ring e The Grudge).

Insomma, la Notte Horror è diventata, in men che non si dica, una delle iniziative più originali e apprezzate di questo festival, e con le brioches e il caffè offerti a tutti i presenti in sala. Questa mattina gli appassionati non possono che iniziare a contare i giorni che mancano all’appuntamento dell’anno prossimo.

Share this!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.