“THE REAGAN SHOW” di PACHO VELEZ E SIERRA PETTENGILL

Interamente realizzato con materiali di repertorio, The Reagan Show è un documentario che vuole mostrare il presidente-attore nella sua performance alla Casa Bianca, con tutte le sue contraddizioni e sfaccettature. Con una buona dose di ironia, il film fa riflettere su una delle più influenti personalità della guerra fredda, sui suoi momenti di gloria così come sui bruschi arresti subiti durante la presidenza. I filmati dell’archivio della Casa Bianca sono intervallati da frammenti dei telegiornali nazionali, che permettono allo spettatore di mantenere un certo distacco nei confronti di Reagan e, al contempo, offrono una panoramica generale sugli orientamenti dell’opinione pubblica in quegli anni.

Il sapiente lavoro di montaggio sottolinea i momenti salienti della presidenza Reagan, in una ideale divisione hollywoodiana in tre atti: la corsa agli armamenti, lo scandalo e infine la negoziazione con Gorbachev, che si pone come l’acerrimo nemico sull’ideale palcoscenico politico di cui Reagan era stato fino a quel momento il protagonista incontrastato.

The Reagan Show diventa inoltre uno specchio dell’America dei nostri giorni e soprattutto del suo attuale presidente.“We will make America great again”:  la frase pronunciata da Reagan viene inserita nelle sequenze iniziali proprio a voler sottolineare questo paragone ineludibile, ma non previsto in origine. Il progetto infatti, dice la co-regista Sierra Pettengill, “nasce più di tre anni fa, in un’America ancora ignara della comparsa di Trump sulla scena politica”.

Al di là del paragone con uomini politici passati e presenti, il film si muove agilmente tra discorsi ufficiali e battute fuori onda, restituendo una visione a tutto tondo del quarantesimo presidente degli Stati Uniti. Un ritratto che non manca di far ridere e riflettere al contempo su quello che era ed è diventata la politica americana.

Share this!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.