“Burnt” (“Burnt – Il sapore del successo”) di John Wells

Il noto chef del ristorante parigino Adam Jones (interpretato da Bradley Cooper) dopo aver raggiunto il successo ed essere stato premiato con due stelle Michelin, distrugge la sua carriera entrando nel tunnel delle droghe e del sesso.

Dopo un periodo di redenzione passato a sgusciare un milione di ostriche, decide di tornare a Londra determinato ad aprire il miglior ristorante del mondo e a guadagnare la tanto ambita terza stella Michelin. Per riuscirci ha però bisogno di un gruppo di esperti e raggruppa il miglior team possibile: il finanziatore Tony (Daniel Bruhl), l’amico Max (Riccardo Scamarcio), un vecchio compagno francese Michel (Omar SY) e la collega Helene (Sienna Miller), una delle migliori chef sul mercato inglese.

La voglia di riscatto, la collaborazione di squadra e l’amore di Helene lo portano alla conquista della tanto desiderata terza stella Michelin.

Bradley Cooper è affiancato da un cast importante: oltre a quelli già citati ci sono Uma Thurman nel ruolo di Simone Forth, la più importante critica gastronomica di Londra, Emma Thompson nel ruolo della nota psichiatra Hilda Rosshilde e Matthew Rhys nel ruolo di Montgomery Reece, chef amato in tutta Europa e già in possesso di tre stelle Michelin.

Diretto da John Wells, Burnt – Il Sapore del successo ha per tema, oltre l’amore per la cucina e per il cibo, anche l’importanza delle seconde opportunità. E’ un film spiritoso, divertente e che fa venir l’acquolina in bocca.

– “È uno chef con due stelle Michelin: per avere una stella Michelin devi essere come Luke Skywalker, ma, se riesci a prenderne tre, sei Yoda. “

– “E se fosse Darth Vader?” 

 

Un pensiero su ““Burnt” (“Burnt – Il sapore del successo”) di John Wells”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *